giovedì 24 settembre 2015

"Talon" di Julie Kagawa

Buongiorno a tutte, fanciulle (e fanciulli)!
La chiacchiera librosa di oggi è dedicata a "Talon" di Julie Kagawa, edito da Harlequin Mondadori (rilegato a 16€) in uscita il 6 Ottobre 2015:
Ci fu un tempo in cui i draghi furono cacciati fino quasi all'estinzione dai cavalieri dell'Ordine di San Giorgio. Da allora, nascosti sotto sembianze umane, i draghi di Talon sopravvissuti al massacro si sono moltiplicati e hanno acquisito maggiore forza e astuzia nel corso dei secoli: non manca molto a quando saranno pronti a diventare i padroni del mondo, senza che gli esseri umani nemmeno se lo immaginino. Ember e Dante Hill sono gli unici esemplari di draghi fratello e sorella, addestrati per infiltrarsi nella società degli uomini. Ember non vede l'ora di vivere come una teenager qualunque e godersi quell'unica estate di libertà che le sarà concessa, prima di ricoprire il ruolo a lei destinato dentro il regno di Talon. Ma l'Ordine è sulle loro tracce per terminare quanto non era stato fatto nel passato: annientarli tutti. Il cacciatore di draghi Garret Xavier Sebastian, però, non può uccidere, a meno che non sia sicuro di aver trovato la propria preda. E niente è certo quando si tratta di Ember Hill.

Ho avuto la possibilità di leggere questo urban fantasy/young adult dal 17 Settembre, grazie alla bellissima copia ARC fornita da Harlequin Mondadori.
E mi sono subito innamorata: dei draghi, di Ember e, ovviamente anche di Garrett.

Ma procediamo con ordine.
Ci troviamo nel nostro mondo, in California: tutto sembra normale, se non fosse che a Crescent Beach vivono sotto mentite spoglie due draghi.
Ember e Dante sono fratelli, e sono draghi in addestramento, sotto la vigilanza costante dell'organizzazione Talon. Protetti, guardati a vista ed educati da addestratori scelti, che hanno come compito quello di prepararli al loro futuro ruolo nell'organizzazione.
Talon si occupa di proteggere e mantenere nascosti i draghi sopravvissuti allo sterminio ad opera dell'Ordine di San Giorgio, di farli riprodurre e portarli, nel più assoluto segreto, verso un futuro migliore.

Ember, però, non è un drago rosso come gli altri, e appena ha inizio la prima fase del suo addestramento a Crescent Beach (inserirsi nella società umana) scopre che quel tipo di vita, tra sole, mare e surf, non le dispiace affatto.
Stringe amicizie, scopre un talento e soprattutto conosce Garrett.
Timido e impacciato quanto lei, ma per il quale prova una grande attrazione.
Sembra il primo, perfetto, grande amore: se solo potesse rivelargli chi è davvero...

Anche Garrett custodisce un segreto, però: fa parte dell'Ordine di San Giorgio, ed è arrivato a Crescent Beach proprio perché sulle tracce di un drago "dormiente", ovvero un drago giovane sotto copertura e infame di addestramento.
L'Ordine altro non è che un'organizzazione di stampo militare, e Garrett è uno dei loro soldati più validi.
Non sa che la persona che sta cercando disperatamente, per poterla uccidere, è proprio quella ragazza con i capelli rossi che gli fa battere tanto il cuore.
Questa è la copia ARC, il definitivo sarà rilegato <3
A complicare ulteriormente la situazione, ecco arrivare Riley (nome vero: Cobalt), un drago blu disertore in fuga da Talon, deciso a rivelarne a Ember la vera natura e portarla via con sé.
Quello che Julie Kagawa ha creato non è il solito triangolo amoroso, ma qualcosa di più: se Garrett, per Ember, rappresenta la possibilità di sentirsi umana e la capacità di provar dei sentimenti puri, Riley è colui che fa accendere di entusiasmo e di eccitazione il drago che è in lei.
Con Riley può volare, può sentirsi libera e non deve costantemente trattenersi.
Garrett ha il suo cuore, forse, ma Riley è come lei.

Partiamo con il dire che questo è uno dei rarissimi romanzi a più voci di cui ho amato ogni singolo narratore: Ember, Garrett e Riley si completano alla perfezione, e Julie Kagawa è bravissima a offrire al lettore tre diverse personalità e tre diversi modi di pensare e riflettere, uno per ogni personaggio.
I draghi mi hanno sempre affascinata, e in questo libro sono due le scene in cui sono veramente protagonisti: una abbastanza all'inizio del romanzo, che ci mostra Garrett e i suoi commilitoni alle prese con uno scontro diretto con un drago (ho apprezzato tantissimo questo capitolo, pieno di azione e dal ritmo incalzante) e ce ne offre quindi una versione aggressiva e mostruosa; una, invece, la troviamo più avanti, ed è l'incontro notturno tra Riley ed Ember, durante il quale assumono la loro vera forma e volano insieme tra cielo e mare. Stavolta essere un drago non è più essere un mostro, ma al contrario è sinonimo di libertà, potenza ed emozione.
Una scena bellissima, descritta in modo quasi cinematografico.
Ember e Riley voleranno fuori dalle pagine e si libreranno attorno a voi per qualche istante.
Forse avrei voluto più scene con loro in forma di drago, ma solo perché quelle che abbiamo sono splendide e quindi non mi sono bastate.

In questo libro nessuno è davvero chi o cosa dice di essere, e l'unica cosa profondamente vera è il sentimento che nasce tra Ember e Garrett. Con lei, lui riesce a dimenticare di essere un soldato, mentre con lui Ember scopre cosa sia un bacio dato con sentimento.
Non mancano però il divertimento, le battute, l'ironia: le schermaglie scherzose tra fratelli di Ember e Dante, le battute tra Tristan e Garrett, il sarcasmo di Wes.
Sì alla risata, quindi, oltre che all'amore.
Ho trovato il libro estremamente romantico, ma mai sdolcinato, e allo stesso tempo pieno di azione: corse in moto, rifugi segreti, un'organizzazione segreta e una milizia speciale che forse lo è ancora di più...
E il finale? Non potendovi (ovviamente) dire come finisce, vi dico solo che vorrete immediatamente il secondo volume. Girerete l'ultima pagina e direte "E adesso?!".
Ma tranquilli, il volume due, "Rogue", arriva nei primi mesi del 2016, sempre per Harlequin Mondadori. Non dovremo aspettare moltissimo!

Ha tutte le carte in regola per piacere a ragazze e ragazzi, ma anche a chi è più grandicello come me.
E' scorrevole, ben scritto, pieno di piccole situazioni ironiche e divertenti che alleggeriscono l'intreccio romantico, e con una corposa componente d'azione/strategica che ve lo renderà difficile da mettere giù.
Sono 4 stelline pienissime, ed è uno dei romanzi young adult più belli letti quest'anno.
Aspetto già "Rogue"!

Un bacio a tutte, fanciulle (e fanciulli)!
A presto <3

5 commenti :

  1. Pollice alto sia per il libro che per la tua analisi!!! Un bacione

    RispondiElimina
  2. ho letto l'estratto concesso da amazon e mi sono innamorata anch'io dei draghi *-*
    voglio leggere tutta la storia!!!

    RispondiElimina
  3. Non vedo l'ora di averlo tra le mani :D

    RispondiElimina
  4. Anche a me è piaciuto un sacco!

    RispondiElimina