venerdì 10 febbraio 2017

Poesie per giovani innamorati... per un San Valentino in versi, con Salani

Buon pomeriggio a tutte, fanciulle (e fanciulli)!
Spesso in secondo piano ma da sempre mezzo preferito per cantare e raccontare l'amore, la poesia vi farà compagnia a San Valentino - e per tutto il resto dell'anno - grazie a Salani e alla nuova, coloratissima veste delle antologie di poesi per giovani innamorati.
Ho l'onore e il piacere di presentarvi il volume "Folle, folle, folle di amore per te", dedicato ad Alda Merini, e di proporvi quella che è una delle mie poesie preferite del volume.
In questo libro sono raccolte 40 poesie con alcuni inediti. Poesie da leggere, da recitare, da copiare, da usare, da regalare: per tutti i giovani che, grazie a un libro, riescono così ad esprimere i propri sentimenti più profondi e complessi. Il testo contiene un pensiero di Roberto Vecchioni.

Quella di Alda Merini è una voce che ho scoperto negli anni del liceo, grazie a una professoressa di letteratura italiana appassionata dei suoi lavori.
Nata nel 1931 a Milano, ha vissuto una vita caratterizzata dalle difficoltà e dalla malattia - in primis quella mentale: verrà ricoverata più volte e sottoposta a trattamenti spesso violenti e dolorosi - fino a quando non si è spenta il 1° novembre 2009 a causa di un tumore osseo.
I vuoi versi non sono stati da subito apprezzati e celebrati, anzi: l'autrice ha più volte proposto i suoi lavori a maggiori editori italianis enza alcun successo, fino a quando nel 1993 non le viene assegnato il Premio Librex Montale per la Poesia, che la consacra tra i grandi letterati contemporanei e la accosta a scrittori come Giorgio Caproni, Attilio Bertolucci, Mario Luzi, Andrea Zanzotto, Franco Fortini.
Il volume di cui vi parlo oggi è stato pubblicato da Salani per la prima volta nel 2002, con lo stesso titolo "Folle, folle, folle d'amore per te", e arrivava dopo che i versi dell'autrice erano riusciti a raggiungere gli scaffali delle librerie con Bompiani ed Einaudi (tra gli altri).
Gli ultimi anni hanno visto una fortissima diffusione in rete dei suoi componimenti e dei suoi aforismi, e una riscoperta di questa poetessa del nostro tempo rimasta troppo a lungo inascoltata.
Il 21 Marzo ricorrerà l'anniversario della sua nascita, quindi spero sarà l'occasione giusta per tornare a parlarne e a condividerne i versi, spesso struggenti e a tratti enigmatici.
Ecco la poesia che ho scelto di condividere con voi dal volume edito Salani, perchè credo che sia una sorta di rito di passaggio nella vita di tutti l'innamoramento nei confronti di una chimera, e che il momento in cui subentra la consapevolezza di essere innamorati non tanto della eprsona ma dell'universo che abbiamo voluto vedere noi nel suo cuore e nel suo animo (spesso non corrispondente alla realtà) sia arrivato per tutti noi:

Ho conosciuto in te le meraviglie

Ho conosciuto in te le meraviglie
meraviglie d’amore sì scoperte
che parevano a me delle conchiglie
ove odoravo il mare e le deserte
spiagge corrive e lì dentro l’amore
mi son persa come alla bufera
sempre tenendo fermo questo cuore
che (ben sapevo) amava una chimera.

L'invito non è solo a riscoprire Alda Merini, ma concedervi una pausa di poesia insieme a Salani e agli autori editi in questa bellissima collana fresca di restyling.
Curiosi di saperne di più?
Da oggi, su molti blog letterari, troverete articoli dedicati a ogni volume della collana seguendo questo calendario:
Vi invito a seguire questa poetica iniziativa, a scorpire i nostri componimenti preferiti e, perchè no, a regalare o farvi regalare dei meravigliosi versi d'amore senza tempo a San Valentino ;)

Un bacio a tutte, fanciulle (e fanciulli)!
A presto <3

3 commenti :

  1. Wow che bello un libro pieno di poesie lo trovo romantico. Baci Ely <3

    RispondiElimina
  2. Meravigliosa! Lei e la poesia che hai scelto
    Baci

    RispondiElimina