mercoledì 24 dicembre 2014

Blogmas Day 24: December Favorites/ I preferiti di Dicembre

Buona vigilia a tutte!
Ormai è praticamente Natale, e anche se in anticipo di qualche giorno ho deciso di concludere Blogmas con i miei preferiti del mese.

Dicembre è sempre un mese in cui introduco poche novità, presa dai regali di Natale e dal resto.
Ma qualcosa di nuovo l'ho scovato lo stesso (e poi ho riscoperto due vecchi amici) quindi bando alle ciance ed eccoli qui, a partire da make-up e beauty in generale:
Non sono moltissimi, ma cominciamo dallo scrub all'albicocca di St. Ives.
Questa è la variante "Blemish Control" per pelli con pori dilatati e tendenza a brufoletti&co, e anche se in realtà negli ultimi mesi i brufoli sembrano aver disertato i pori dilatati ci sono e questo, usato una volta a settimana, rende la pelle davvero liscia e pronta alla maschera di pulizia profonda.
Pori dilatati, en garde!
Questo rossetto rosso di Wet n Wild si chiama "Stoplight Red", ed è un rosso pieno, lucido ma non troppo, tendente al freddo. Non sbava, e resiste discretamente a cibo e bevande (ai baci no. Io ve lo dico...). La mia è una minitaglia, ma conto di acquistarlo in taglia piena una volta finito perché è davvero ottimo:
Lo smalto è un Essie di due anni fa (collezione natalizia "Leading Lady", credo), e si chiama "Beyond Cozy": un glitter argento satinato molto luminoso che mi piaceva moltissimo due anni fa e ho riscoperto nei meandri della mia cassettiera questo mese:
All'inizio del mese ho anche scoperto un nuovo rosso davvero bello (ed economico) di Wet n Wild, "I Red A Good Book":
Il blush "intrecciato" di Collistar faceva parte di una collezione di un bel po' di tempo fa, ma l'ho riscoperto questo mese: a seconda di come miscelate i vari tasselli ve lo trovate più rosa, più rosso o più violetto. Molto bello e versatile, ed il rosa chiaro l'ho usato anche come ombretto (visto che la palette era "viso e occhi"):
Infine i due prodotti per capelli. Il primo è la nuova lacca che ho avuto la possibilità di provare, di Creattiva Professional, che fissa alla perfezione la piega senza appesantire le lunghezze.
La trovate recensita meglio qui.
E poi la seconda riscoperta del mese, questa crema districante senza risciacquo di Sunsilk, della linea "Liscio Perfetto". Molto leggera ma scioglie davvero ogni singolo nodo, e mi impedisce di svegliarmi sembrando un istrice impazzito. Tutta la linea "Liscio Perfetto" mi è sempre piaciuta, ma sto apprezzando particolarmente questa:
Oltre alla cosmesi penso sia ormai chiaro che adoro leggere, e quindi ecco i due libri che ho amato di più questo mese, in diretta dal mio account Instagram:
Sono editi da Mondadori, e dal primo è stato tratto un film che vedrò quando vorrò farmi un bel pianto, perché già i libri mi hanno fatto consumare fazzoletti.
Non voglio spolverare troppo quindi non dico nulla che non sia scritto sulla quarta di copertina!
Il primo libro è la storia di un risveglio, quello di Mia.
Vittima di un incidente stradale insieme alla sua famiglia ed unica sopravvissuta, Mia è in coma.
Ma vede se stessa e il mondo circostante, e soprattutto ricorda la sua vita prima della catastrofe, ed è attraverso i suoi ricordi che conosciamo i suoi genitori, un padre musicista rock ed una madre femminista convinta, l'adorabile fratellino minore e soprattutto Adam.
Adama è l'amore della vita di Mia, un amore complicato per le loro innumerevoli differenze, che però smettono di avere importanza di fronte all'unica cosa che hanno in comune: un amore viscerale, passionale e pulsante per la musica.
Una violoncellista classica ed un cantante e chitarrista punk possono suonare insieme?
Sembra proprio di sì, o almeno per Mia ed Adam è esattamente così.
Ma se il primo libro è sostanzialmente la loro storia d'amore, il secondo è la storia del loro ritrovarsi.
Sono passati tre anni dalla fine del primo libro, e stavolta vediamo il mondo attraverso gli occhi di Adam, che è diventato famoso ma che è sull'orlo di un precipizio.
Sente di non amare più la sua musica, e non ha ancora superato il dolore bruciante della separazione da Mia. Adam si sente solo, triste, terrorizzato ed allo stesso tempo incazzato nero: con chi l'ha reso un prodotto, con chi gli ha detto di no e con chi se n'è andato.
E' a tanto così dal perdere completamente il lume della ragione, ma quando per una serie di coincidenze incontra nuovamente Mia è come se l'Universo gli stesse dicendo "Senti, lo so, ti ho un po' strapazzato... Dai, eccoti qualcosa di bello per rimediare".

Questa serie mi è piaciuta moltissimo per tre motivi: il primo è che in un certo senso sono entrambe storie di rinascita: Mia decide di vivere ancora, e in un certo senso lo fa anche Adam. Ed è affascinante quanti diversi significati il termine "rinascita" possa assumere, anche in quella che in fondo è un'unica, lunga storia.
Il secondo è che mi ha fatto scoprire tanta buona musica: l'autrice ha creato le due playlist ufficiali dei libri, e sono il perfetto mix di classica, rock e punk. Mi piace quando un libro mi lascia anche qualcosa in più oltre al ricordo di una storia, e stavolta è successo.
Il terzo è un po' misero come motivo, ma apprezzo che siano solo due libri (confermato da Gayle Forman, non ci sarà un terzo libro): mi piace l'autrice sia stata in grado di creare una storia ricca di personaggi singolari dai caratteri ben delineati e di svilupparla senza diluirla in otto volumi.
A me sono durati un fine settimana questi due volumi, in cui avevo un raffreddore megagalattico e vi dirò, tra un'Aspirina ed una tazza di tè questi sono stati un'ottima compagnia.
Consigliatissimi, davvero. E se avete visto il film ditemi com'è, io avevo aspettato perché ho la fissa di voler leggere prima il libro :D

Visto che è l'ultimo post ufficiale di Blogmas, vorrei ringraziarvi per tutte le visualizzazioni, i commenti e le condivisioni.
Alcune di voi ormai mi sembra di conoscerle, e i vostri blog sono stupendi <3
L'ultima bellissima scoperta è stato il blog di laSvamps, "Ho fatto dell'ansia uno stile di vita": parla di libro come piace a me, e in molte sue recensioni mi sono davvero ritrovata.
Divertente, ironica e con il giusto pizzico di sarcasmo, ve la consiglio davvero <3

E con questo vi saluto, fanciulle!
Vi auguro un ottimo Natale, pieno di affetto, amore, risate e ovviamente buon cibo perché il pranzo di Natale non si batte :D

Un bacio a tutte e a presto <3

3 commenti :

  1. Risposte
    1. Auguroni anche a te e alle altre Biancaneve <3

      Elimina
  2. Ti rinnovo gli auguri per un sereno Natale! Ho letto il primo libro, ed ero in dubbio se leggere il secondo. Ma visto come ne hai parlato credo gli darò una possibilità. Per il film anche io cerco di leggere prima il libro, ma devo ancora recuperarlo. Sarà un ottima scusa per una cena tra amiche, film e pop corn! Complimenti per il tuo blog, ora che parli anche di libri è il top! ^_^ Baci!! <3

    RispondiElimina