martedì 10 novembre 2015

"Un indimenticabile disastro" di Jamie McGuire

Buongiorno a tutte, fanciulle (e fanciulli)!
La chiacchiera librosa di oggi è dedicata a "Un indimenticabile disastro" di Jamie McGuire, edito da Garzanti (rilegato a 16,90€):
La cosa più importante per Thomas Maddox è proteggere i suoi fratelli. Travis, con le sue bravate e la sua aria da duro, è quello che gli dà più filo da torcere. Anche ora che nella sua vita è arrivata Abby, l'unica che riesce a tenergli testa e a far breccia nel suo cuore di guerriero. Il cuore di Thomas, invece, non ha più spazio per i sentimenti. Sembra che per lui, cinico e sfuggente, non valga il detto "quando un Maddox si innamora è per sempre". Ma per la sua famiglia è pronto a fare di tutto. Dopo l'ennesimo errore, Travis si trova in una situazione più grande di lui. Thomas sa che per toglierlo dai guai c'è una sola persona che può aiutarlo: Liis. Liis che vorrebbe avere tutto sotto controllo, ma in amore non ci sono regole. L'imprevisto è la vera magia. Dal loro primo incontro la ragazza ha capito che non si può sfuggire a quegli occhi. Eppure, costretta a lavorare al fianco di Thomas ogni giorno, per salvare Travis e permettergli di vivere la sua splendida storia con Abby, Liis è messa a dura prova. Perché vederlo lottare per suo fratello le mostra un lato di Thomas che non credeva esistesse. Perché la felicità che prova quando è insieme a lui fa paura. Liis sente che tutti suoi tentativi di resistere all'amore stanno per vacillare. Ma il prezzo da pagare forse è troppo alto e la possibilità di soffrire ancora molto, molto vicina.

I Maddox sono tornati, e stavolta con il botto perché Thomas è...
Thomas è tutto ciò che mi piace in un uomo, possibile?
Determinato, sveglio, osservatore e con un po' di faccia tosta che male non fa.
Ironico, sarcastico ma capace anche di essere dolce e passionale.
E forse il punto è tutto lì, in quella parolina di quattro lettere: UOMO.

Niente più scazzottate negli scantinati per sentirsi duri, niente più sceneggiate melodrammatiche degne della peggiore sindrome premestruale, ma un uomo con un lavoro serio, difficile e pericoloso.
Uno che quando sta per partire la discussione iperdrammatica tipica da romanzo NA alza gli occhi al cielo e dice che non ha tempo per questa roba.
Bravo, Thomas: neppure io.

Jamie McGuire si è fatta perdonare la trilogia Happenstance, con questo romanzo dalla trama farcita di pedinamenti, mafia giapponese ed FBI.
Stavolta sotto i riflettori c'è il più tosto dei fratelli Maddox, quello che si è fatto un paiolo così fin da piccolo per gestire i fin troppo esuberanti fratelli minori e che nel farlo ci ha rimesso l'unica donna di cui si sia mai innamorato: Cami, che ora sta con suo fratello Trent.
Come se non bastasse, oltre ad avere il cuore a pezzi il povero Thomas "mai una gioia" Maddox ha anche il morale sotto le scarpe, visto che quell'idiota del fratello minore ha deciso di contribuire indirettamente al decesso di 132 studenti della sua università solo per il vezzo di fare a botte per soldi.

In tutto questo, la Provvidenza mette sulla sua strada Liis Lindy, che mi è piaciuta a metà ma che è decisamente il tipo di donna che potevo immaginare accanto a Thomas.
Liis Lindy che appena trasferita a San Diego come prima mossa finisce a letto con un bellissimo sconosciuto incontrato al pub (il nostro Thomas) per poi scoprire che non solo abita sopra di lei, ma è anche il suo capo.
Liis gestisce il tutto meglio di quanto avrei fatto io, questo è poco ma sicuro: non si fa mettere i piedi in testa da nessuno e non dubita per un solo istante della propria competenza e delle proprie capacità, e questo la rende senza dubbio un modello positivo.
Più Thomas è intrattabile e dispotico, più lei risponde a tono e difende il suo operato.
Vai, Liis.

Tra un tentativo e l'altro di salvare la pelle di Travis dalla galera, tra i due inizia una vera e propria montagna russa affettiva, con punti incredibilmente elevati nei quali sembrerebbe addirittura l'Amore con la A maiuscola, e punti spaventosamente bassi durante i quali i due non si rivolgono nemmeno la parola.

Jamie McGuire gestisce al meglio la componente romantica e passionale del romanzo, in quello stile che l'ha fatta amare da milioni di persone nel mondo, e forse in modo leggermente meno brillante la parte poliziesca della storia, senza però rendere il tutto meno godibile o coinvolgente.
Come già era accaduto per "Uno splendido sbaglio", il romanzo si intreccia alla perfezione con gli altri della serie: tutto quadra, senza errori o imprecisioni, e questo è sicuramente un punto a favore.
Grazie a garzanti per la copia cartacea del romanzo <3
La mia unica critica è rivolta all'improbabilità di alcune situazioni.
Ad esempio, prendiamo il primo giorno di lavoro di Liis: arriva in ufficio, conosce i colleghi, e la prima cosa che le viene detta sono gli affari propri del suo capo.
Che ha problemi legati alla figura materna mancata presto, che gli hanno spezzato il cuore e non è più stato lo stesso... Ma un bel paniere di affari propri, no?
Insomma, sarò riservata io, ma credo che al mio primo giorno di lavoro in un posto nuovo un discorso del genere mi farebbe scappare a gambe levate.
Manco le peggio comari, e siamo in un contesto adulto ed estremamente serio e professionale: figuriamoci altrove.
Avrei da ridire anche sul fatto che il modo di Jamie McGuire di esprimere il cameratismo maschile è quello di far comportare i suoi personaggi come un branco di primati, ma era una cosa che avevo già notato negli altri libri e quindi me lo aspettavo.

Sono gli unici due aspetti a non convincermi, perché per il resto io sono e sarò sempre una fan dei fratelli Maddox.
Date una chance anche a Thomas di farvi battere il cuore, non ve ne pentirete!
Sapere che abbiamo ancora Tyler e Taylor da conoscere mi riempie il cuore di gioia, e spero davvero che Garzanti ci proponga anche i prossimi due titoli.

Un bacio a tutte, fanciulle (e fanciulli)!
A presto <3

9 commenti :

  1. Devo leggerlo!!!! Assolutamente! Baci <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi è piaciuto parecchio! Ora manca solo di trovarne uno vero, di Maddox <3

      Elimina
    2. Ce ne sono due lá fuori che ci aspettano,magari fratello maggiore e minore XD

      Elimina
    3. Ragazzeeeeeeeeeeeeeee!!! Poi se li trovate posso guardarli ogni tanto? Così, in amicizia... ;)
      Pronta a conoscere Thomas <3
      Baci

      Elimina
  2. Finalmente è uscito! Pensavo si interrompeva la serie dei Maddox :'(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna no! È uscito la scorsa settimana <3

      Elimina
  3. Grazie per la bella giornata di oggi dedicata a questo libro :D

    RispondiElimina
  4. Grazie per la bella giornata di oggi dedicata a questo libro :D

    RispondiElimina
  5. Heyyy c:
    A me personalmente non è piaciuto moltissimo questo libro, o almeno non come Uno splendido sbaglio, che invece ho adorato. Non so, sarà stata l’istintiva antipatia per Liis, o la trama sempre troppo tragica nei libri della McGuire che sono al limite dell’impossibile… Boh!
    Carino, ma non mi ha sconfifferato più di tanto :(
    Se vuoi leggere il mio dubbioso (?) parere lo trovi qui c: .
    Alla prossima!
    Rainy

    RispondiElimina